luoghi di

SCIENZA

I laboratori sono diventati, nel corso dell’ultimo anno, un luogo che si presenta continuamente alla nostra attenzione. Un luogo a dedichiamo grande attenzione e anche speranze.

Ma cosa occorre per realizzare un laboratorio perfetto? Nel caso dei pavimenti, la gomma si rivela una soluzione ottimale, essendo un materiale inerte e non poroso.

La gomma non si apre sui giunti dal momento che non contiene plastificanti. Analogamente, i pavimenti in gomma possiedono naturali qualità batteriostatiche.

Le superfici in gomma, perfettamente lisce, rendono semplici le operazioni di pulizia quotidiane necessarie per mantenere in perfette condizioni l’ambiente di lavoro dei laboratori.

Il complesso è composto da due edifici (Incubatore e Centro Tecnologico) disegnati dall’architetto Marek Budzyński, che ha progettato anche il vicino Campus dell’Università.

La collaborazione fra le due entità è stretta e continua, con programmi di scambio e vere e proprie “sfide” scientifiche aperte agli studenti. Il centro fornisce diversi tipi di servizi ai giovani imprenditori: innanzitutto mette a loro disposizione uffici perfettamente attrezzati e funzionanti, così come laboratori tecnologici all’avanguardia.

Biomedicum è il nuovo edificio interamente dedicato ai laboratori di ricerca del Karolinska Institute di Stoccolma, una delle più importanti facoltà di medicina del mondo, famosa – fra l’altro – per selezionare i candidati al premio Nobel in medicina e fisiologia.

La pianta originale dell’istituto risaliva agli anni ’30, con i laboratori sparsi tutto intorno al campus. Il progetto di C.F. Møller Architects li ha riuniti in un’unica struttura.

Il centro, specificatamente progettato per la ricerca, ospita 16 gruppi di lavoro indipendenti che condividono gli spazi.

Gli architetti dello studio Wenzel + Wenzel spiegano: “Team diversi che collaborano nello stesso edificio creano una base realistica per un network più grande che sia in grado di funzionare. Inoltre, così vengono promossi continui scambi di informazioni fra i gruppi”.

Il progetto dell’edificio Neo, firmato da LINK arkitektur, si basa su un concetto molto distintivo: l’idea di esperienza in movimento e di scoperta. Un’esperienza che parte dalla hall di entrata, pensata per suggerire una sensazione di meraviglia e stimolare la voglia di esplorazione.

L’intero laboratorio si rivela nel grande atrio, con le separazioni in vetro colorato che vogliono simulare la sensazione di un paesaggio nordico invernale.

Parte del Coast Community College District in Huntington Beach, l’Università è famosa per possedere una delle più belle architetture della Southern California.

Il Dipartimento di Matematica promuove un ambiente di studio positivo ed efficiente. Gli studenti si dedicano alla matematica in ogni suo aspetto, sviluppando pensiero critico e capacità di problem solving.

Il nuovo edificio, progettato da HMC Architects, ospita anche lo STEM Center, dedicato allo studio di scienza, tecnologia, ingegneria e matematica.

Il Distretto Scolastico della città di Skokie, Illinois, ha voluto riconvertire un vecchio edificio in un laboratorio specificamente orientato all’educazione STEM.

Il progetto, firmato dallo studio Legat Architects di Chicago, ha vinto la citazione del National School Boards Association nel 2010.

“Si tratta di aree ad alto traffico, dove si sta spesso in piedi e il pavimento è esposto a possibili schizzi o graffi” racconta l’architetto Jason Lembke: “La scelta della gomma garantisce resilienza, durata, facilità di pulizia e comfort. Inoltre ci ha permesso di dare al progetto un’estetica professionale, proprio come volevamo”