Hadid Chanel – Parigi, Francia

Pavimentazione padiglione mobile con pavimenti in gomma Multifloor Nd Uni.

Alla fine di un lungo tour che ha toccato le città più all’avanguardia del mondo come New York, Tokyo e Hong Kong, il padiglione mobile per l’arte di Zaha Hadid ha trovato la sua collocazione definitiva all’esterno dell’ “Institute du Monde Arabe” a Parigi. Il padiglione, commissionato dal capo esecutivo dei disegnatori di Chanel, Karl Lagerfeld, ha inizialmente ospitato una mostra di lavori di 20 artisti ispirati dalle borse Chanel, chiamata “Mobile Art”. A seguito della donazione da parte di Chanel all’ IMA, verrà utilizzato per promuovere programmi culturali e ospitare diverse mostre ed eventi per promuovere i migliori talenti provenienti dai paesi arabi. Il padiglione è un perfetto connubio tra l’iconico flusso di linee che denota lo stile di Zaha Hadid e l’eleganza che contraddistingue la maison Chanel. Grazie ai nuovi strumenti di modellazione digitale, la struttura diventa una scultura pulsante, ben distante dalla classica idea di “edificio”. La sua forma sembra in continuo divenire. Ad ogni passo, il padiglione assume una nuova forma in modo naturale e sensuale, in stridente contrasto con il rigido ordine e la ripetitività del vicino edificio dell’IMA di Jean Nouvel. La ricchezza di forme e spazi trova un riscontro all’interno della struttura, dove la necessità di versatilità è stata sviluppata tramite una serie di elementi a forma di arco che vengono scenograficamente messi in evidenza dall’illuminazione artificiale che si adagia gentilmente sulle pareti. L’esterno è collegato all’interno anche tramite una grande apertura nel soffitto che permette che il sole invada gli interni bianchi e neri e illumini il grande cortile centrale che può divenire sia un punto d’incontro per i visitatori durante le mostre sia un contenitore di eventi esso stesso.