Mediatheque du Tremblay – Tremblay, Francia

Pavimentazione mediateca con pavimenti in gomma Bs Classic.

“Questa storia è vera, perchè me la sono inventata”. Romanziere, poeta, cantautore, musicista jazz, controverso scrittore pulp (con lo pseudonimo di Vernon Sullivan) e molto altro: basta il nome di Boris Vian per evocare immagini di Parigi nell’era del jazz.

Ma c’è ancora di più nell’eredità dell’autore de “La Schiuma dei Giorni”, se a portare il suo nome (insieme a quello del “collega” surrealista Louis Aragon) è una mediateca nel comune di Tremblay-en-France, subito a nord di Parigi.

Il progetto architettonico prende le mosse dal recupero di un complesso degli anni 80, con l’obiettivo di trasformarlo in una struttura più utile e “sociale” per la comunità. Lo studio B+C Architects ha deciso di adottare uno schema di colori vivaci “per dare leggibilità e luminosità alle nuove funzioni dell’edificio”. Il cuore del progetto è rappresentato dalla sala conferenze con le pareti in vetro, dotata di 50 posti a sedere.

Nella loro ricerca cromatica, gli architetti Giovanni Bellaviti e Dino Constantin Coursaris hanno trovato nell’ampia tavolozza della nostra collezione BS la risposta ideale. Dall’arancione che illumina le sale e la media room al nero assoluto della sala conferenze, ideale per proiezioni, ogni ambiente della biblioteca acquista una propria personalità.