le qualità dei pavimenti in gomma per il progetto degli ospedali

Dall’apporto estetico alla massima igiene, le superfici in gomma sono sempre in primo piano nella fase di progetto degli spazi ospedalieri.

3-1.jpg
Women's College Hospital · Toronto
35-1.jpg
Children's Hospital · Warsaw
DSC_3627_exp-MB.jpg
Clinic Center U3 · Vienna

Da un punto di vista progettuale, un ospedale è un’unità complessa composta da molteplici elementi:

1. le entrate e i corridoi sono soggetti ad un alto traffico pedonale.

2. le sale d’aspetto e le family rooms necessitano di un’atmosfera confortevole e intima.

3. le sale operatorie devono poter garantire la massima igiene ed essere pulite con la massima velocità ed efficienza.

4. le sale di degenza sono soggette all’improntabilità degli elementi d’arredo.

Le pavimentazioni in gomma Artigo offrono soluzioni concrete per fronteggiare tutte queste diverse esigenze.

Se siete alla ricerca di pavimentazioni igieniche, di grande impatto estetico e di facile manutenzione, i pavimenti in gomma Artigo sono la risposta.

resilienza

Secondo l’architetto Pat Bosch dello studio Perkins+Will, la resilienza è la qualità guida nel disegno degli ospedali, particolarmente nelle regioni soggette a possibili condizioni meteo avverse e a eventi di tipo catastrofico come i terremoti.

“Gli ospedali devono garantire il servizio durante e subito dopo un evento estremo, e questa considerazione cambia le priorità a livello progettuale rispetto al passato”.

I pavimenti in gomma hanno dimostrato più volte di possedere un’altissima resilienza, con prestazioni di durata spesso superiori all’aspettativa.  

IGIENE

Negli ospedali il mantenimento della massima igienicità è un aspetto fondamentale e quotidiano.

Eventuali crepe nei pavimenti possono diventare focolai di batteri.

I nostri pavimenti in gomma non si crepano dal momento che non contengono plastificanti. La gomma inoltre possiede qualità naturali antibatteriche e antimicrobiche. Un materiale che si rivela perfetto per gli ospedali.

Più la superficie è lisca, più è semplice da pulire e maggiore la sua igienicità. Le superfici lisce resistono alla formazione di crepe e contribuiscono ad evitare la contaminazione e la formazione di batteri nocivi. 

Le superfici dei nostri pavimenti inoltre non sono porose, quindi non forniscono ai batteri spazio in cui moltiplicarsi.

s2-1.jpg
St. Gerardo Hospital · Monza
34-1.jpg
Camp Pendelton Naval Hospital · USA
s1-1.jpg
Camp Pendelton Naval Hospital · USA

improntabilità

L’improntabilità è una delle sfide maggiori per i pavimenti in gomma nell’ambito degli ospedali. L’improntabilità è data dalla presenza di elementi d’arredo come i letti, gli armadietti e le apparecchiature che rimangono per lunghi periodi senza essere spostati ed esercitano un peso costante sul pavimento. 

In questo ambito, i nostri pavimenti di gomma di spessore 2 mm hanno evidenziato ottime prestazioni di resistenza all’improntabilità.

Nemours-Childrens-Hospital-2-1.jpg
Nemour's Children Hospital · Orlando USA · © Jonathan Hillyer Photography
1-1.jpg
Dialysis clinic · Pickering USA
11-1.jpg
Akershus University · Oslo

facilità di pulizia

I pavimenti in gomma possono essere puliti con prodotti professionali e da personale adeguato con grande facilità, rispondendo ai protocolli di controllo infezioni delle strutture ospedaliere.

architettura sostenibile

I pavimenti in gomma Artigo sono conformi alle principali certificazioni ambientali in Europa (Blue Angel in Germania, M1 in Finlandia) e in America (Greenguard Gold).

I pavimenti Artigo contribuiscono alla creazione di interni più sani e qualificano per i crediti LEED e BREEAM sulla sostenibilità degli edifici.

un cambio di prospettiva

“Il panorama dell’healthcare sta rapidamente cambiando assunto: da centrato sul paziente a definito dal paziente” dice Heather Chung dello studio SmithGroupJJR. “I pazienti stanno cambiando i concetti di accessibilità e convenienza e con questi, cambiano i servizi offerti dai fornitori di healthcare”. 

Il panorama sta cambiando, dal tradizionale ospedale ci si sposta sempre più nelle comunità, nei quartieri, per un sempre maggior numero di servizi front-line.

Una volta si progettava un ospedale con un orizzonte temporale di 50 anni, oggi le cliniche off-campus hanno un orizzonte di 20 anni o meno. Con la loro facilità di installazione, i nostri pavimenti in gomma sono la soluzione ideale per progetti in continuo cambiamento.

Al termine della sua lunghissima “vita”, una pavimentazione in gomma è assimilabile ad un rifiuto solido urbano e di facile smaltimento.

39-1.jpg
Isola di Margherita (children hospital) · Turin
2-1.jpg
Dialysis clinic · Pickering USA
310-1.jpg
Isola di Margherita (patient room) · Turin

contribuire alla guarigione

L’architetto Kevin Turner dello studio Perkins+Will scrive: “I clienti mi parlano delle loro priorità: sicurezza, durata, manutenzione. Sono d’accordo naturalmente, ma come architetto sento di dover andare oltre e contribuire a creare un dintorno in cui i pazienti si sentono liberi e possono trovare un senso di padronanza, di controllo, rendersi conto che la guarigione è la cosa più importante”.  

È stato ampiamente dimostrato che anche l’aspetto progettuale è cruciale nel fornire motivazione alla guarigione, nel promuovere il recupero e affiancarsi così come componente attiva alla terapia.  

La morbidezza come qualità intrinseca della gomma si unisce a tutte le textures, i disegni e i colori delle nostre collezioni: i nostri pavimenti rappresentano veri e propri strumenti di progettazione per gli architetti, facilitandoli nella creazione di ambienti veramente dedicati alla guarigione.